Viaggi brevi: facili e immediati!

Ultima modifica in data 10/05/2024

Hai letto “viaggi brevi” e ti hanno incuriosito i due aggettivi che ho scelto nel titolo.

Sbaglio?

Ti dico subito che continuando a leggere potrai trovare nuove idee su svariate località da visitare.

Non ha nulla a che vedere però con le altre guide che ho scritto, infatti questo articolo non è una guida!

Nessun suggerimento concreto nè trucchi particolari. Semplicemente, un nuovo modo di intendere i viaggi brevi.

Partiamo dall’inizio.

L’idea di scrivere questo articolo mi è nata all’improvviso ed è arrivata come una vera e propria illuminazione.

Ad essere sincero, più che un articolo è una riflessione nata durante un pranzo in un ristorante della mia città, Riva del Garda.

Ci siamo seduti ad un tavolo vicino alle scale per il primo piano e sono stato attratto dalle citazioni di ogni genere impresse su ogni scalino.

Io amo leggere.

Non importa cosa: che siano libri, manifesti, insegne o chissà che altro, di sicuro non resto indifferente.

Ti ho detto questo perchè è il punto fondamentale della storia.

Infatti, i miei amici hanno dato un’occhiata veloce agli scalini ma senza soffermarsi più di tanto.

Io invece me li sono letti tutti…

e non avrei mai immaginato che da quel momento avrei visto il mondo in maniera diversa.

Non ci credi?

È bastato davvero poco, te lo giuro.

Ad aprirmi gli occhi è stata una citazione in particolare.

l'importanza dei viaggi brevi compresa da una semplice frase

<<Ogni cento metri il mondo cambia>>

Roberto Bolaño

Ok, è una banalità.

Però fino ad allora non ci avevo mai pensato veramente.

VIAGGI BREVI: DAVVERO NECESSITANO DI ALMENO QUALCHE GIORNO?

Quando si pensa ad un viaggio, l’immagine tipica è quella di uno spostamento di almeno qualche ora.

Nessuno considera mai che ci sono tantissimi viaggi brevi.

E con brevi, non intendo quelli della durata di un weekend.

Intendo i viaggi ancora più brevi.

Ad esempio, un’escursione sulle montagne accanto (per chi ha la fortuna, come me, di averle a poca distanza), una visita di un paese vicino o, addirittura, la scoperta di qualche posto inedito della propria comunità.

E non è qualcosa di impossibile.

Io ancora oggi scopro alcune cose di Riva del Garda di cui non mi ero mai accorto (a proposito, se ti va di passare da queste parti, sarò ben lieto di ospitarti nel mio appartamento di Airbnb).

Abitando qua da sempre, non uso l’occhio da turista che alza lo sguardo alla ricerca di ogni dettaglio.

Conosco tutte le zone e do per scontato di sapere tutto; in realtà, so ben poco e solo recentemente me ne sto rendendo conto.

E tutto grazie ad una semplice citazione! 😁

la mia città, Riva del Garda, rientra tra i miei viaggi brevi in cui scoprire sempre angoli nuovi
Riva del Garda vista dall’alto

Basta davvero poco, a volte il solo alzare lo sguardo o prendere una strada piuttosto che un’altra ti fa scoprire angoli mai visti.

E questo succede a me che abito in un posto piccolo.

Pensa in una grande città quante scoperte puoi fare!!

Se ti prendi qualche attimo per riflettere, immagino che sarai d’accordo con me.

In qualunque posto tu viva, non puoi dire di conoscerlo davvero a fondo.

UNA NUOVA CONSAPEVOLEZZA PER VIAGGIARE IL MONDO

Per rimanere in tema di citazioni, dopo aver raggiunto questa consapevolezza ho potuto dare il giusto valore ad un’altra frase, che conoscevo da tempo ma senza averla mai davvero capita.

“Una volta all’anno, vai in un posto dove non sei mai stato prima”

Dalai Lama

Una frase estremamente semplice ma che regala un grande insegnamento.

Non ha detto di andare in un posto lontano.

Si è limitato a dire che deve essere un posto dove non si è mai stati.

E scommetto che vicino a casa tua ce ne sono tantissimi che possono entrare nella lista.

Giusto?

Bene, sono giunto alla fine. Come vedi, è un articolo molto breve dato che volevo solo condividere questo mio pensiero.

Dalla riflessione però ho deciso di scrivere qualcosa sulla zona in cui vivo. Sul blog ora trovi anche alcuni articoli su Riva del Garda e i suoi dintorni.

Se ogni tanto ci prendessimo qualche minuto, ci accorgeremmo di quanti posti vicini a noi meritano un’attenzione che non abbiamo mai dedicato. Viaggiare è sempre un piacere e se si può farlo gratis e senza doversi prendere le ferie, tanto meglio!

Detto questo, non mi resta che salutarti.

Ti ringrazio,

alla prossima!

Noel

Nota: articolo rivisto ed aggiornato a maggio 2024.

 
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.